Firenze. Un’area giochi intitolata ad Aronne Cavicchi

Sarà intitolata ad Aronne Cavicchi l’area giochi di piazza Elia dalla Costa. La cerimonia si terrà oggi, 23 giugno, alle 11 nell’ambito delle celebrazioni per i Caduti di Pian d’Albero a Firenze.

Interverranno, tra gli altri, l’assessore alla Toponomastica Andrea Vannucci, Giuseppina Cavicchi e Rossana Carresi del Comitato per Pian d’Albero. Aronne Cavicchi, nato nel comune di Firenzuola il 29 gennaio 1928, era il quinto dei sei figli di Norberto Cavicchi e Teresa Malagigi, famiglia di mezzadri in Pian d’Albero.

Nella primavera del 1944, lavorando come pastore, ebbe modo di vivere a stretto contatto con i partigiani della brigata Sinigaglia sui monti Scalari, fra il Chianti e il Valdarno. La sua conoscenza dei luoghi e il suo entusiasmo lo portarono spesso a collaborare attivamente alla vita e alle azioni dei partigiani. Nell’attacco al casolare dei Cavicchi da parte della Wehrmacht il 20 giugno 1944, fu preso prigioniero insieme al padre Norberto e ad altri 19 partigiani. A seguito di un processo farsa fu ucciso, insieme al padre e ai partigiani catturati, mediante impiccagione il 20 giugno 1944 a Sant’Andrea in Campiglia – Figline Valdarno.

Lascia un commento