Bergamo. Insegnante quarantenne fa sesso con l’alunno di soli 14 anni

Scandalo a Bergamo. Un’insegnante d’italiano quarantenne ha fatto sesso con un suo alunno delle medie. La storia di sesso è iniziata quando lui aveva ancora 13 anni.

L’insegnante ha un matrimonio alle spalle finito male e due figli. La donna è stata posta agli arresti domiciliari per atti sessuali con minorenne, su ordinanza del giudice per le indagini preliminari. La quarantenne si sarebbe dichiarata innamorata del minorenne. A quanto emerge dalle conversazioni intercettate dagli inquirenti non si tratterebbe infatti di una storia di solo sesso. Anche lui sarebbe innamorato della sua insegnante.

Dalle indagini è emerso che il rapporto proibito fosse molto vissuto, oltre che consenziente. Tuttavia, trattandosi di un minorenne, l’adulto coinvolto rischio una pena dai 5 ai 10 anni se il ragazzino o la ragazzina non ha ancora compiuto i 14 anni di età. Un limite che sale fino ai 16 se la persona adulta in questione è un in insegnante, che ha un dovere educativo nei confronti dei suoi alunni.

Lascia un commento