Pd. Calenda invita a tornare subito al voto

“Se mostriamo paura abbiamo già perso. Se un bullo dice o si fa come dico io o elezioni la risposta è: elezioni. Non si cede il passo a chi minaccia. E se qualche fascistello minaccia la presa della Bastiglia, chi ha a cuore l’Italia si mobilita. Subito. Altro che congresso”. A scriverlo il ministro uscente dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda.

Salvini e Di Maio vogliono portare l’Italia fuori dall’Ue, bisogna mobilitarsi” rincara la dose l’esponente del Pd. Intanto interviene Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia. “Su Paolo Savona, una nuova inaccettabile ingerenza di Mattarella, dopo l’ostinazione a non conferire l’incarico di governo al centrodestra”.

“Ho comunicato a Salvini che Fratelli d’Italia, pur senza aver cambiato idea sul governo giallo-verde, offre il suo convinto aiuto per rivendicare il diritto di un governo a scegliere un ministro dell’economia non indicato da Bruxelles. L’Italia è ancora una nazione sovrana, Junker e la Merkel se ne facciano una ragione”.

Lascia un commento