Firenze. Asta pubblica per Villa di Rusciano: tempi e regole

Villa di Rusciano, immobile storico del patrimonio cittadino di Firenze, verrà alienata. La villa attualmente ospita gli uffici della Direzione Ambiente del Comune di Firenze.

Villa di Rusciano risale al XIV secolo ed è costituita da più corpi di fabbrica e superficie esterne, per un totale di circa 4.700 mq. La base d’asta è quantificata in 7.270.000 euro e le offerte potranno essere presentate entro le 12 del 1° agosto 2018. L’apertura della offerte è prevista per il 2 agosto alle 10.

L’immobile è di interesse storico ed è tutelato ai sensi del Decreto legislativo 42 del 2004, per l’alienazione è stata quindi necessaria l’autorizzazione della Soprintendenza. Il Regolamento Urbanistico prevede che la struttura possa essere destinata ad attività turistico – ricettive o ad attività direzionale e i proventi della futura vendita saranno destinati dal Comune di Firenze a coprire spese di tipo sociale legate alla formazione dei giovani.

Lascia un commento