Uras. Mirjana Dragutinovic travolta e uccisa da un’auto

288

Si sono svolti ad Uras e Arcidano i funerali di Mirjana Dragutinovic. La slava è morta dopo essere stata investita mentre attraversava la statale 196, in territorio di Villasor. La cinquantenne aveva lasciato una festa di matrimonio di parenti in una casa cantoniera, vicino alla statale, quando è stata travolta da un’Alfa Romeo 147 condotta da un trentaseienne di Arbus, che si è fermato per un attimo sulla strada e poi sarebbe scappato, perchè impaurito dalle minacce di alcune persone.

Il trentenne si è poi costituito nella caserma di Guspini ed è stato denunciato per omicidio stradale, omissione di soccorso e fuga dopo incidente. I funerali sono partiti dalla villetta di Uras dove la donna viveva con la famiglia.

A Uras ha suonato la banda musicale di Guspini che poi si è spostata a San Nicolò d’Arcidano, dove si nella chiesa parrocchiale si è svolta la funzione officiata da un sacerdote ortodosso. Un clima di grande dolore ha accompagnato i funerali. In lutto tutta la comunità rom della zona.