La democrazia a 5 Stelle: Di Maio vuole che Salvini scarichi Berlusconi

Se questa è democrazia. I 5 Stelle si ergono a vincitori delle elezioni politiche (pur essendo arrivati secondi) e pretendono di dettare legge in casa altrui. “C’è solo una soluzione per sbloccare questo stallo e investe Silvio Berlusconi: deve mettersi di lato e consentire la partenza per un governo di cambiamento.

Altrimenti l’unica risposta è che non riteniamo possibile un governo del M5S con Fi”. Lo dice Luigi Di Maio al termine delle consultazioni al Quirinale.

Di Maio scarica anche la responsabilità su Matteo Salvini. “La Lega deve prendersi sue responsabilità perché sta dicendo che o che vuole fare un governissimo che non ci vede assolutamente d’accordo o che vuole tornare al voto, ipotesi che scongiuriamo ma di cui non abbiamo paura e su cui non abbiamo niente da perdere”. Lo dice Luigi Di Maio, leader del M5s, parlando al termine delle consultazioni al Quirinale.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin