Al via il XXX Premio Nazionale Itinerante ad Honorem

78

Sabato 24 marzo alle ore 11 al Centro Culturale Casale Papandrea di Fiumefreddo di Sicilia si svolgerà la Conferenza stampa di presentazione della XXX edizione del prestigioso Premio Nazionale Itinerante Ad Honorem “Smitizzare in Allegria, non solo Artisti in Serata d’Onore” 2018, fiore all’occhiello di AIOS produzioni che avrà luogo il 14 aprile sempre a Fiumefreddo di Sicilia. Il Premio tra i più importanti del panorama nazionale e internazionale ha il patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali, dell’assessorato regionale al turismo, beni culturali e pubblica istruzione, della Città metropolitana (già provincia regionale di Catania), del Comune di Catania e del Comune di Fiumefreddo di Sicilia.

Il segreto del grande successo di questo Premio che si avvale della direzione artistica dell’attore, regista e  conduttore della serata di Premiazione Francesco Mazzullo (art director del Teatro dell’Accademia di Catania), sta nel fatto che premia coloro che alieni da qualunque velleità di protagonismo, si sono fatti strada per la loro semplicità, autenticità e professionalità rendendo un importante servizio alla società, contribuendo allo sviluppo del territorio di appartenenza in tutti i campi: turismo, cultura, formazione,  società civile, diritto, economia, arte, teatro, cinema, danza, poesia, letteratura, editoria, televisione, giornalismo, fotografia, medicina e altri svariati campi professionali.

Un Premio dunque che da voce a tante personalità che operano nel silenzio, senza voler a tutti i costi i riflettori puntati su di loro. Anche quest’anno il Premio è sbarcato in Sicilia. Dopo Acireale, quest’anno la meta scelta è stata Fiumefreddo, anche grazie alle pressanti richieste e alla determinazione del sindaco di Fiumefreddo Sebastiano Nucifora e dell’assessore Maria Azzia che hanno voluto ospitarlo.  I Premiati non solo siciliani, ma  appartenenti al panorama nazionale e internazionale, individuati dalla prestigiosa giuria presieduta dal Presidente internazionale Birgit Preisinger Mensah, nota coreografa-ballerina di Monaco di Baviera – Germania madrina dell’evento, saranno resi noti nel corso della Conferenza stampa. Ogni premiato ha una sua storia che contribuisce ad arricchire il Premio, perché sono storie di persone che fanno tanti sacrifici per portare avanti la propria professione e utilizzano le armi della legalità, della professionalità, della comunicazione e del dialogo per rendere migliore la società in cui viviamo, per affermare a spada tratta i valori importanti della fratellanza, della condivisione, della pace, dell’inclusione, dell’accoglienza, della solidarietà e lottano per il bene comune e per un mondo migliore. A conclusione della Conferenza stampa  un piccolo party di Benvenuto.