Roma. Antonio Di Maggio nominato comandante della Polizia locale

Il sindaco Virginia Raggi ha firmato le ordinanze per l’assegnazione dei nuovi incarichi ai dirigenti dell’Amministrazione capitolina, sia a livello centrale che periferico. Si chiude così la procedura di interpello, prevista dalla legge e dal Piano triennale di prevenzione della corruzione, mediante la quale sono state individuate le figure apicali dei Dipartimenti e dei Municipi.

Il conferimento degli incarichi rende operativa la nuova macrostruttura del Campidoglio, disegnata dalla Giunta capitolina con l’approvazione di una delibera nell’ottobre scorso. Tra le principali novità c’è l’individuazione di quattro vice direttori generali che andranno a presidiare altrettante macro-aree in cui vengono suddivisi i dipartimenti: l’area Servizi al territorio comprende i dipartimenti Programmazione e attuazione urbanistica, Sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana, Mobilità e trasporti, Tutela ambientale, Patrimonio e politiche abitative. Il vice direttore generale responsabile sarà Roberto Botta.

L’area Servizi alla persona comprende i dipartimenti Servizi educativi e scolastici, Politiche sociali, Servizi delegati. Il vice direttore generale responsabile sarà Giovanni Serra. Verranno individuati attraverso successivi avvisi pubblici i due vicedirettori mancanti per: l’area Cultura e valorizzazione, che comprende i dipartimenti Sviluppo economico e attività produttive, Turismo formazione professionale e lavoro, Attività culturali, Sovrintendenza, Sport e politiche giovanili; l’area Economia e finanza, che comprende i dipartimenti Progetti di sviluppo e finanziamenti europei, Partecipate gruppo Roma Capitale, Risorse economiche.

Il primo cittadino ha anche nominato il comandante Antonio Di Maggio alla guida del corpo di Polizia locale di Roma Capitale. Tra gli altri incarichi delle strutture di staff, vengono confermati il ragioniere generale Luigi Botteghi e il direttore del Dipartimento Organizzazione e Risorse umane Angelo Ottavianelli. Il comandante Diego Porta sarà a capo dell’Ufficio extradipartimentale Politiche della sicurezza e Protezione civile.

Lascia un commento