Finestre in pvc i serramenti migliori

A primavera gli italiani approfittano delle belle giornate per mettere mano alla propria abitazione. Si inizia dalla manutenzione degli infissi e dove necessario dalla sostituzione. Anche nel 2018 chi ha l’esigenza di intervenire in casa punta decisamente sulle finestre in Pvc. Una delle migliori finestre in PVC è quella a montaggio integrale™. Sono le uniche finestre infatti montate su un telaio nuovo al 100%, con un sistema unico al mondo. Esso permette di installarle senza la necessità della rottura dei muri e senza nessun intervento in opere murarie. Su Ettal.it ad esempio è possibile vedere tutti i modelli delle migliori finestre in PVC – Finestre a montaggio integrale™. Esse sono una soluzione affidabile, durevole ed ecocompatibile.

Le finestre in PVC

Le finestre a montaggio integrale™ sono studiate per garantire un’elevata personalizzazione degli infissi in PVC con dotazioni, colori e accessori. Le finestre in PVC riescono a soddisfare diversi gusti e stili. Ettal spiega sul proprio portale come questa tipologia di finestre “permette di contribuire attivamente alla tutela e al rispetto ambientale, senza in alcun modo rinunciare al design, la cura dei particolari, la funzionalità e il confort”.

Serramenti: quali sono i migliori

Maurizio Ratti, titolare di Ettal Serramenti, da 20 anni attivo nel settore dei serramenti, è l’ideatore del sistema di finestre a Montaggio Integrale™. Ratti lavora in Brianza. Sul blog aziendale cura diverse rubriche per fornire consigli utili a chi deve acquistare nuovi serramenti. Un interessante post si occupa di quali sono i migliori serramenti, un tema molto dibattuto. Chi deve farsi fare un preventivo finestre si pone questa domanda. “In realtà non esiste un metodo scientifico su come scegliere gli infissi, ma possiamo usare il nostro buon senso e far riferimento a informazioni certe evitando le promesse dei soliti messaggi commerciali” scrive l’imprenditore.

Anche le persone meno esperte possono acquisire competenze sui materiali per serramenti utili a prendere la scelta finale in totale sicurezza. E’ chiaro che affidandosi a professionisti del settore sarà possibile operare la scelta migliore in relazione sia al rapporto qualità prezzo, sia soprattutto alle esigenze specifiche dell’abitazione su cui si va ad intervenire.

Scegliere gli infissi: i criteri

La scelta degli infissi deve essere operata in modo consapevole. L’acquirente, anche se senza esperienza, deve fare la scelta migliore anche perché dovrà conoscere pro e contro di un materiale o di un modello, la manutenzione da eseguire, i luoghi dove sono sconsigliati determinati tipi di serramenti.

La scelta infatti non si fonda su numeri esposti in un preventivo finestre fatto sulla carta senza che tecnici e venditore abbiano visto l’abitazione. I modelli migliori sono ad esempio quelli che garantiscono prestazioni elevate sul fronte sia dell’isolamento termico sia di quello acustico. Ma anche quelli che garantiscono sicurezza e stabilità. E’ importante anche il pregio dei materiali. Sono tutti fattori che fanno la differenza rispetto ai serramenti comuni in commercio. Non è detto però che tutti i serramenti siano i migliori per tutte le abitazioni e per tutte le esigenze.

“I serramenti migliori quindi non hanno a che fare solo con parametri tecnici – scrive il titolare di Ettal Serramenti sul suo blog – ma con la loro capacità di soddisfare esigenze specifiche e ognuno di noi per abitudini, scelte e condizioni della casa, vive una situazione unica”. I serramenti migliori sono senza dubbio quelli che, a parità di prezzo, sono in grado di soddisfare meglio le proprie esigenze.

Serramenti: i materiali

Sono tre le tipologie di infissi più venduti: in legno alluminio, in PVC o in alluminio. Ciascuno di questi materiali presenta difetti e pregi. Ognuno di loro potrebbe essere la risposta migliore per le proprie esigenze. L’alluminio ha proprietà interessanti. Chi opta per gli infissi in alluminio acquista dei serramenti che sono piuttosto leggeri ma resistenti agli agenti atmosferici. Inoltre sono disponibili in commercio con una vasta scala colori. Ciò li rende perfettamente adattabili. Sono anche semplici da pulire e questo aiuta in quanto richiedono una manutenzione ridotta.

Nella scelta incide anche il gusto personale. Una volta esclusi materiali e modelli non compatibili con le caratteristiche della propria abitazione, ciò che rimane è soddisfare il proprio gusto. Naturalmente il serramento deve essere inserito nel contesto della propria abitazione, deve esserci un abbinamento cromatico. E’ quindi sempre bene affidarsi a professionisti del settore che siano competenti e sappiano fornire consigli e indicazioni utili ad operare una scelta oculata ed efficace. E’ inutile spendere soldi senza cognizione di causa. Si rischia di acquistare serramenti di scarsa qualità che presto dovranno essere sostituiti o necessiteranno di una manutenzione eccessiva che rende vano il risparmio iniziale in fase di acquisto.

L’installazione

E’ uno degli aspetti più importanti. Il montaggio dei serramenti, a prescindere dal modello acquistato, rappresenta un momento cruciale per il loro funzionamento nel tempo. Bisogna avere la certezza che l’installazione venga effettuata da posatori specializzati. Il vecchio telaio deve essere rimosso totalmente. Una corretta installazione consente di ottenere dei benefici dalle nuove finestre, altrimenti si rischia di avere magari peggiorato la situazione. Non bisogna fare si che i lavori vengano eseguiti di fretta e senza le necessarie competenze. Vendere e installare serramenti non è da tutti. Servono professionalità, impegno, innovazione, qualità, ricerca continua.

Preventivo finestre

Tutti gli aspetti legati alla vendita e al post vendita dei serramenti devono essere rappresentati in modo chiaro ed esplicito nel preventivo finestre. Il preventivo non si fa a tavolino ma in base alla valutazione fatta dai tecnici che avranno effettuato i rilievi ed espresso il proprio parere. I tecnici dovranno visitare l’appartamento così da verificare tutti gli interventi da eseguire, quali sono i materiali da utilizzare. Tutto andrò annotato in maniera dettagliata.

Sulla base di quei dati si potrà fare un ragionamento numeri alla mano ed ottenere un preventivo congruente all’intervento. Il preventivo deve essere infatti rispondente concretamente alle esigenze del cliente. In fase di valutazione incidono isolamento termico e acustico, sicurezza, luminosità, conformazione dei locali e ogni altro dato importante per la scelta finale. Nulla va trascurato e lasciato al caso anche per evitare spiacevoli sorprese in fase di montaggio e nella successiva necessaria manutenzione.

Lascia un commento