Fosdinovo. Incidente a Tendola: morto il cameriere Livio Lertola

Incidente mortale a Fosdinovo. Morto un uomo di 59 anni, forse colpito da malore mentre era alla guida della sua auto. Il cameriere è morto dopo l’impatto contro un albero. La tragedia è avvenuta a Tendola nei pressi del cimitero.

Il cinquantenne viaggiava da solo a bordo del mezzo ed è morto sul colpo. La salma è stata messa a disposizione dei familiari. I rilievi di legge sono stati eseguiti dai Carabinieri della stazione di Fosdinovo.

Livio Lertola non si è nemmeno accorto di cosa stava accadendo mentre a bordo della sua Polo da Tendola stava salendo da solo verso Fosdinovo. A lanciare l’allarme è stato un automobilista di passaggio che ha visto il mezzo accartocciato contro l’albero vicino al cimitero. Si è fermato per verificare cosa fosse successo, ha bussato al vetro del finestrino senza ottenere risposta.

Una volta lanciato l’allarme, sul posto si è portata una pattuglia dei militari di Fosdinovo insieme a un’ambulanza del 118. I sanitari hanno solo potuto constatare il decesso. Grande dolore sia a Tendola, paese dove abitava la vittima, che a Marina di Carrara dove ha abitato per molti anni prima di tornare in Lunigiana.

Livio Lertola era noto anche in Versilia dove ha lavorato per molti anni come cameriere in noti ristoranti soprattutto nella zona di Forte dei Marmi e Marina di Pietrasanta.

Lascia un commento