Roma. Massimo Urbani e Massimo Franzè morti sotto una valanga a Campo Felice

184

Lutto a Roma per la morte di due sciatori in un incidente di montagna. I due romani sono morti sotto una valanga staccatasi dalle montagne sopra Campo Felice nell’Aquilano. Il Soccorso Alpino ha trovato i corpi. I due erano impegnati in un fuori pista quando sarebbero stati travolti e sbattuti contro gli alberi e poi sepolti dalla massa di neve.

Le vittime sono Massimo Urbani e Massimo Franzè. Un terzo sciatore, romano come i deceduto, è stato trovato, invece, in vita e portato in eliambulanza all’ospedale San Salvatore dell’Aquila in condizioni non gravi. La massa di neve, con un fronte di un centinaio di metri, si è staccata nell’area chiamata “Anfiteatro”, non servita da impianti di risalita.

L’elicottero del 118, con l’equipaggio e i soccorritori del Soccorso Alpino, è partito subito dall’aeroporto aquilano di Preturo per raggiungere la zona. Alle ricerche hanno partecipato anche unità cinofile. L’area, tra i Comuni di Rocca di Cambio e Lucoli, è poco distante dagli impianti sciistici di Campo Felice le cui piste non sono state interessate dalla valanga e sono costantemente monitorate. Nella zona c’è neve fresca, a seguito di un’abbondante nevicata avvenuta nella notte.