Leu osteggia Gori e appoggia Zingaretti

Liberi e Uguali

L’accordo nel centrosinistra non si farà. La corsa al Pirellone vedrà renziani e Sinistra Radicale su binari differenti. “Non ci sono margini per riaprire la discussione fatta in questi mesi e siamo pronti a eleggere un candidato presidente”. A dichiararlo Onorio Rosati, consigliere regionale della Lombardia.

Liberi e Uguali correrà da sola in Lombardia

Gli uomini di Pietro Grasso non sosterranno, quindi, il candidato governatore dem Giorgio Gori. “Mi è stata chiesta la disponibilità, ho visto che c’è consenso sul mio nome e quindi venerdì – ha affermato Rosati – dovrei essere nominato candidato”. “Gli appelli non bastano, il giudizio è di merito, politico”. Così Nicola Fratoianni, segretario di Sinistra Italiana ed esponente di Liberi e Uguali chiude ad un’intesa con il Pd sul candidato alla Regione Lombardia.

Fratoianni sarà domani a Cinisello Balsamo dove seguirà i lavori dell’assemblea regionale della Lombardia di Liberi e Uguali. Quanto al candidato nel Lazio Nicola Zingaretti “ci si confronta”, comunica Fratoianni aprendo la strada alla collaborazione.

Lascia un commento