Pisapia scioglie Campo Progressista e appoggia Piero Grasso

Colpo di scena. Giuliano Pisapia decide di ritirarsi dalla scena politica italiana. È la decisione assunta nel corso della riunione di Campo progressista. L’ex sindaco di Milano ha deciso di concludere l’esperienza del movimento  e così la componente ex-Sel si smarca da Matteo Renzi.

Campo Progressista non sarà più alleato del Pd renziano ma avvierà un percorso di avvicinamento a Piero Grasso e alla lista “Liberi e Uguali”. Si tratta di un’inversione di rotta.

La scelta di Pisapia indebolisce Renzi che rimane senza alleati e rafforza la Sinistra radicale che punta così a superare la soglia del 10% diventando determinante per la formazione del prossimo Governo. Alla Sinistra guardano anche i grillini che potrebbero, sommando i loro voti, ambire così a Palazzo Chigi.

Pisapia al Salone del Mobile

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin