Il successo di Vito Coviello e Vito Santamato i 2eleMenti

Un prodotto made in Lucania, un progetto nato sul web e cresciuto di giorno in giorno. E’ 2eleMenti partito con un crowdfunding per finanziare il videoclip. Ad obiettivo raggiunto sono partiti i casting e poi la realizzazione del progetto. Migliaia di visualizzazioni su youtube. Il 5 agosto l’apertura del concerto di Niccolò Fabi nell’ambito del Pollino Music Festival e dei Bluesbeaters il 23 agosto al Frequenze Mediterranee Festival di Miglionico. Ora il primo riconoscimento per un duo di musicisti lucani che oltre al talento, hanno dalla loro creatività e desiderio di sperimentare.

Vito Coviello (voce e chitarra) e Vito Santamato (basso elettrico e cori) sono i “2eleMenti” e “La fabbrica del talento” è il titolo del brano il cui video è stato premiato a Napoli nel Maschio Angioino. Nel corso della serata finale di “Cortisonanti”, festival internazionale dei cortometraggi, tra ben 1368 opere inedite pervenute da 70 diverse nazioni, la giuria presieduta da Marzo Zurzolo, ha premiato il brano orchestrato da Luca Petracca con la regia di Luca Acito.

Vito e Vito da sempre condividono una comune passione per la musica e, vantando entrambi un ricco curriculum professionale che li vede impegnati in numerose band, nell’estate del 2013 decidono di intraprendere un percorso personale con il nome di 2eleMenti, gioco di parole pensato per raccontare vari aspetti della loro personalità. Le loro idee sostenute da una forte simbiosi a livello musicale e personale, si trasformano in composizioni basate su una costante ricerca a livello sonoro e su una forte attenzione ai testi e alla composizione. Il progetto nasce per raccontare questi due personaggi sinonimi e contrari. 2eleMenti marca il connubio e centra in pieno il significato dell’idea stessa: due amici, due musicisti, due interi, due opposti.

2Elementi

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin