Roma alla plenaria internazionale del World Cities Culture Summit di Seoul

115

Luca Bergamo interverrà, insieme ai colleghi assessori alla cultura di New York, Seoul e Chengdu, nella sessione plenaria internazionale del World Cities Culture Summit di Seoul, in programma il 2 novembre in Corea del Sud. Seoul presenterà i risultati di una ricerca mondiale sulla relazione tra felicità/qualità della vita dei cittadini e partecipazione alla vita culturale. Gli assessori alla cultura delle altre tre metropoli si confronteranno su queste tematiche, insieme al rappresentante della capitale che ospita il forum.

Roma sarà tra gli attori principali dei tre giorni di summit animati da sessioni di lavoro per confrontarsi su diversi temi, come le forme di finanziamento alla cultura a livello cittadino, i processi partecipativi per la definizione di politiche culturali, il ruolo dell’arte e degli artisti per la crescita sociale e culturale della città, la relazione tra arte, scienza e nuove tecnologie. Sono 80 i delegati al summit in rappresentanza delle 30 città più grandi del mondo, tra cui Amsterdam, Buenos Aires, Hong Kong, Istanbul, Londra, Milano, Mosca, Parigi, San Francisco, Sydney, Tokyo. Questa rete di città è promossa e presieduta dall’assessore alla Cultura di Londra, Justine Simons, con l’obiettivo di permettere uno scambio diretto di esperienze che vengono raccolte e divulgate dai report pubblicati ogni anno dal World Cities Culture Forum.

Seul