Napoli. Passa il bilancio comunale consolidato ma De Magistris è in bilico

Dema è in difficoltà in casa. Traballa la poltrona del sindaco Luigi de Magistris. Il primo cittadino si salva con il suo stesso voto in consiglio comunale. E’ lui con la sua presenza a garantire il numero legale in aula per l’approvazione del bilancio consolidato. A mettere il dito nella piaga l’opposizione che ha lasciato l’aula.

Il bilancio consolidato è stato approvato con 21 voti. La maggioranza “è appesa ad un filo». Lo sottolinea Fulvio Martusciello, coordinatore vicario di Forza Italia. Al momento di votare hanno abbandonato l’aula i consiglieri del Pd, dei 5 Stelle e del centrodestra. De Magistris ha fatto il bis con il pienone di voti. Da allora il suo consenso è crollato e la maggioranza si è assottigliata.

Napoli De Magistris tra la gente

Lascia un commento