Barcellona. Madrid ha devastato le scuole: danni per 300 mila euro

Il Governo di Madrid non intende mollare la presa. Oggi migliaia di studenti catalani hanno manifestato a Barcellona per denunciare le violenze della Polizia contro la popolazione civile nei seggi del referendum di indipendenza. In 15 mila si sono concentrati in Placa Catalunya. Bandiere stellate dell’indipendenza hanno marciato verso la piazza dell’Università cantando contro Mariano Rajoy. Intanto si fa la conta dei danni valutati in 314 mila euro. danneggiate le scuole dalle irruzioni violente della polizia spagnola nei seggi del referendum. Le proteste andranno avanti domani quanto migliaia di persone scenderanno in piazza.

Madrid assedia Barcellona

Polizia nazionale e Guardia civil in Catalogna rimarranno sino a data da destinarsi nella regione “ribelle”. I 12 mila agenti non sloggeranno. Se mercoledì verrà dichiarata l’indipendenza della Catalogna, sono previsti altri rinforzi. Madrid è pronta a sciogliere il Parlamento catalano e a reprimere con altra violenza le legittime aspettative dei catalani. Il rischio è che il conflitto degeneri. Rajoy vuole continuare ad usare il manganello nonostante i richiami internazionali e le palesi violazioni dei diritti umani.

Barcelona in festa per l'indipendenza

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin