Roma. Il Tevere restituisce un cadavere in avanzato stato di decomposizione

Macabra scoperta nelle acque del Tevere. Il fiume ha restituito il cadavere in avanzato stato di decomposizione di un uomo. I Pompieri del Comando di Roma sono intervenuti in via Pian due Torri all’altezza del viadotto della Magliana, per il recupero di una persona priva di vita.

Il recupero è avvenuto nel fiume Tevere sponda destra. All’opera una squadra di sommozzatori. La persona è in stato di decomposizione. Difficile effettuare il riconoscimento. Si lavora confrontando la denuncia di persone scomparse.

roma tevere livelli minimi

Lascia un commento