Costo di un trasloco a Roma: per il portafogli, ma non solo

Il trasloco è un momento importante nella vita delle persone, non è solo il passaggio ad una nuova abitazione, ma significa cambiare un po’ la propria vita, il proprio ambiente e le proprie abitudini. É per questo che è un’operazione delicata. Il trasloco può essere fatto autonomamente, quindi fai da te a costo zero; affidandosi a personale specializzato ad un costo medio-alto, o chiedendo la collaborazione di personale specializzato (con gli strumenti giusti) in aiuto al proprio trasloco fai da te.

Quest’ultima soluzione è sicuramente molto conveniente, il costo di un trasloco a Roma in questo caso è medio-basso. Tale soluzione permette di effettuare l’operazione in sicurezza, collaborando con personale professionale e dotato dei giusti strumenti, per trasportare al meglio le proprie cose da un indirizzo ad un altro.

Qual è il costo di un trasloco a Roma?

Un trasloco ha dei costi, dei vantaggi e degli svantaggi in base alla modalità prescelta. Se traslocare fosse semplice d’altronde, tutti farebbero da sé, ma il fatto che 9 persone su 10 ancora si rivolga alle ditte specializzate, è prova del fatto che non è così. Oltre il 50% delle persone si rivolgono a professionisti e sempre di più a singoli lavoratori specializzati con partita iva, per contenere i costi, mantenendo però alto lo standard di sicurezza.

La percentuale restante, che opta per il fai da te, di norma è stato stimato essere al primo trasloco. Chi almeno una volta nella vita ha dovuto affrontare questa esperienza, sa bene che si tratta di un’attività stressante e per nulla semplice. Oltre al fattore economico, concorrono altri fattori, come la salute ed il costo in termini di tempo. Cerchiamo quindi di rispondere a quant’è il costo di un trasloco a Roma.

Analisi dei costi di un trasloco

Fare un trasloco con una ditta specializzata, con i mezzi e le capacità di settore, significa impiegare meno tempo rispetto ad uno sgombro e trasferimento fatto da sé. Chi svolge questa attività di lavoro è preparato per quanto concerne permessi speciali per il trasporto ed il carico dei mobili nella città di Roma, quindi non servirà perdere tanto tempo alla ricerca delle norme comunali. Grazie all’utilizzo dei mezzi giusti specifici, un esperto saprà aiutarvi al meglio per ottimizzare i tempi in modo sicuro e indolore per i vostri mobili.

Dal momento che traslocare è un enorme stress, farlo appoggiandosi a chi ha le capacità, la strategia e gli strumenti, significa ridurre tale stress una volta per tutte. Fare un trasloco con il cuore leggero è possibile e non c’è euro che possa valere tale tranquillità. La gestione di complementi d’arredo può oltretutto non essere proprio semplice. Anche se a guardarlo, un armadio vuoto sembra tutt’altro che pesante, in realtà lo è e servono braccia forti e personale competente per spostarlo in ambienti angusti o nei giroscale. Non vale di certo la pena rischiare di fare o farsi male.

Arrangiarsi nel trasloco ovviamente ha un vantaggio economico, ma di fatto lo è solo in apparenza perché in gioco c’è la sicurezza. Se da una parte può andare tutto liscio, è anche vero che si mette a rischio la propria salute e l’integrità dei mobili. Basta un attimo o una piccola distrazione per far cadere un mobile, sbucciare uno spigolo, graffiare un’anta. A questo punto i conti economici vanno fatti considerando il costo del mobile o della sua riparazione, se riparabile. Oltre a questo bisognerà anche contare i danni eventualmente fatti al muro, alla porta o alla superficie su cui lo stesso è andato a sbattere. Tutto questo senza considerare lesioni e mal di schiena, che costano tempo e denaro per le cure.

9 su 10 da parte di 34 recensori Costo di un trasloco a Roma: per il portafogli, ma non solo Costo di un trasloco a Roma: per il portafogli, ma non solo ultima modifica: 2017-09-26T17:41:10+00:00 da Grey B.
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento