Perugia. Roberto Ferracci accoltella i giudici Umberto Rana e Francesca Altrui

Sono Umberto Rana e Francesca Altrui i giudici accoltellati da un uomo di Spello entrato nella sede del tribunale civile di Perugia armato di coltello. E’ successo lunedì poco dopo mezzogiorno. L’aggressore è entrato nella stanza della giudice Francesca Altrui della sezione Fallimentare (al primo piano) e l’ha aggredita alle spalle con un coltello. Il giudice Umberto Rana (capo facente funzioni del tribunale Civile) che transitava nel corridoio, sentendo le urla della collega, avrebbe sfondato la porta e si sarebbe frapposto tra lei e l’aggressore, venendo a sua volta colpito con una coltellata. Ci sarebbe anche un terzo ferito, un impiegato amministrativo.

Fermato Roberto Ferracci

L’aggressore è stato fermato dalla Polizia. Roberto Ferracci ha 53 anni. E’ nato a Perugia ma vive a Spello. Avrebbe usato un coltello da 25 centimetri. Sul posto è intervenuto il presidente del tribunale, Mario Vincenzo D’Aprile, visibilmente preoccupato per l’accaduto.

giustizia

9 su 10 da parte di 34 recensori Perugia. Roberto Ferracci accoltella i giudici Umberto Rana e Francesca Altrui Perugia. Roberto Ferracci accoltella i giudici Umberto Rana e Francesca Altrui ultima modifica: 2017-09-25T13:47:22+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento