Russiagate. Assange chiede immunità a Trump: ha le prove che lo scagionano

Julian Assange ha fatto un’offerta a Donald Trump per uscire dall’inchiesta del Russiagate. Il fondatore di Wikileaks dal 2012 vive da rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra.

Julian Assange

Assange in cambio dell’immunità sarebbe disposto a dare le prove che scagionano il presidente dal sospetto che interferenze di Mosca avrebbero favorito il suo successo nella corsa alla Casa Bianca. L’amministrazione Trump conferma la proposta. La decisione finale è trasferita all’intelligence che dovrà valutare l’attendibilità dell’uomo che da 5 anni si trova nella capitale inglese in attesa di essere estradato.

Lascia un commento