Trento. Justice: arrestati quattro nigeriani richiedenti asilo

Arrestati dalla Polizia a Trento quattro nigeriani, richiedenti asilo nell’ambito dell’operazione “Justice”. Gli stranieri sono accusati di tratta di esseri umani, riduzione in schiavitù e immigrazione clandestina. Le loro vittime sono ragazze di età compresa tra i 20 e i 30 anni, venivano reclutate in Nigeria.

prostitute

Tratta di donne e riti voodoo

Le giovani venivano allettate dalla promessa di un lavoro in Europa e, per vincolarle al pagamento di un debito di 30 mila euro per raggiungere l’Italia, venivano sottoposte a riti voodoo. Venivano imbarcate a Sabrata e a Tripoli, dopo la tappa nei centri di accoglienza, gli sfruttatori le recuperavano per portarle in vari appartamenti dove poi venivano tenute sotto stretto controllo.

Lascia un commento