Bernalda. Inchiesta sulla morte di Giuseppina Spagnoletti nelle campagne di Ginosa

La Procura di Taranto indaga per omicidio colposo per la morte di Giuseppina Spagnoletti, colta da un malore mentre era al lavoro in un’azienda agricola nelle campagne di Ginosa.

Il magistrato Giorgia Villa ha disposto l’autopsia sulla bracciante agricola di 39 anni di Bernalda. Ha iscritto nel registro degli indagati il titolare dell’azienda agricola, che si estende tra la Basilicata e il tarantino. Si ipotizza che la morte sia avvenuta per un infarto. Pare che la bracciante soffrisse di patologie cardiache. Si indaga anche per verificare la regolarità delle condizioni di lavoro della Spagnoletti.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento