Milano. Vittorio Ramponi ucciso da una ruota staccata da una Pescaccia

Vittorio Ramponi, 39 anni, è morto dopo essere stato colpito da una ruota che si è staccata da un’auto d’epoca sul cavalcavia del Ghisallo a Milano. Il centauro è stato preso in pieno dalla ruota ancora agganciata al cerchione mentre era in sella alla sua Triumph Speed Triple. A perderla una vecchia Volkswagen Tipo 181, modello conosciuto come la “Pescaccia”, che proveniva dalla direzione di marcia opposta rispetto a quella del motociclista. Ramponi è poi caduto a terra, battendo la testa e il torace sull’asfalto.

Il trentenne è stato soccorso e trasportato in gravi condizioni al Policlinico, ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Lascia un commento