Santo Stefano d’Aspromonte. Abusi sessuali su minori arrestato ex insegnante di scuola media

Una brutta pagina di cronaca ha scosso Santo Stefano d’Aspromonte dove è stato arrestato un ex insegnante di scuola media. L’uomo è accusato di avere costretto due minori, con violenze e minacce e approfittando della loro condizione di inferiorità fisica e psichica, a subire abusi sessuali.

arrestiL’indagato è stato arrestato e posto ai domiciliari dai Carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Reggio Calabria su richiesta della locale Procura per violenza sessuale continuata.

I fatti

I delitti sarebbero stati compiuti nel 2015 quando due giovani di origine romena, entrambi quattordicenni e bisognosi di aiuto a livello scolastico, erano stati ricevuti dall’ex insegnante per alcune lezioni di doposcuola nella propria abitazione. E’ emerso che l’uomo avrebbe indotto i due minori, in diverse autonome circostanze, a subire atti sessuali consistenti nel masturbarsi, nel farsi a sua volta masturbare e richiedere altre prestazioni di natura sessuale.

Lascia un commento