“Una lettera con la striscia arancione non deve fare prendere un colpo”

Ernesto Maria Ruffinipresidente dell’Agenzia delle Entratenella sua prima uscita pubblica a Confcommercio, manifesta l’ambizione che “il fisco faccia pace con i cittadini, che a un italiano che si vede recapitare a casa una lettera con la striscia arancione non prenda un colpo”.

Ernesto Maria Ruffini

L’obiettivo è  però di “non fare pace con chi ha come unico obiettivo l’evasione fiscale“.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento