Orrore in Pennsylvania: ventenne uccide quattro coetanei

La Pennsylvania era in apprensione per la scomparsa di 4 giovani. Le ricerche sono terminate dopo la confessione di un ventenne che li ha uccisi. Il reo confesso, avrebbe problemi mentali.

omicidio

“Mi dispiace” ha dichiarato, lasciando il tribunale dove è stato interrogato ammettendo di aver commesso gli omicidi. I cadaveri sono stati trovati in una fossa comune. Dalle indagini è emersa una storia di droga e follia omicida.

Lascia un commento