Messina assediata dalle fiamme: tre incendi minacciano quartieri e università

Il grande fuoco sta letteralmente assediando la metropoli siciliana con 3 incendi a ridosso delle abitazioni e dell’università.

Messina incendiNella giornata di sabato un incendio avevo devastato i terreni di Curcuraci, nella zona nord di Messina. Domenica mattina un nuovo incendio è partito da Portella Castanea, sulle colline che sovrastano la città, per espandersi verso il centro urbano. Gli abitanti sono avvolti dal fumo.

Minacciati: San Licandro, l’Annunziata e San Michele-San Jachiddu

Il Comune ha attivato il Centro operativo di crisi per coordinare gli interventi. Minacciati i quartieri: San Licandro, l’Annunziata e San Michele-San Jachiddu. Il fuoco è stato spento nella notte a San Licandro, rimane critica la situazione all’Annunziata dove un incendio è divampato su due diversi versanti: lato Giostra e lato Annunziata. Le fiamme lambiscono la città che si è risvegliata in una coltre di fumo. Fuoco a San Michele, dove le fiamme hanno costretto alla chiusura della galleria San Jachiddu della tangenziale, paralizzando il traffico sulla costa nord.

Le fiamme hanno costretto anche all’evacuazione del maneggio Sofia Indelson. I cavalli sono stati messi in salvo alla facoltà di Veterinaria.

L’incendio ha colpito lungo le montagne nei pressi del polo Universitario. Distrutti migliaia di ettari di macchia mediterranea. Il fuoco ha coinvolto oltre al maneggio anche uno stabile dell’università.

Si twitter all’hastag #Messinabrucia tutte le immagini in diretta di quanto sta accadendo con gli appelli ad intervenire in maniera massiccia.

Fiamme Messina - Annunziata Messina brucia

9 su 10 da parte di 34 recensori Messina assediata dalle fiamme: tre incendi minacciano quartieri e università Messina assediata dalle fiamme: tre incendi minacciano quartieri e università ultima modifica: 2017-07-10T17:44:57+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento