Milano: adottare in canile e scegliere un animale anziano

Il Comune di Milano affianca la LAV e i sindacati dei pensionati CGIL, CISL e UIL nella campagna “Questa è una vecchia amicizia”: un progetto di sensibilizzazione, perché la pratica dell’adozione presso le strutture di accoglienza di cani e gatti senza padrone resti la via privilegiata per trovare i propri compagni a quattro zampe, con un occhio di riguardo per quelli adulti, spesso ignorati ma in realtà vantaggiosi per alcune fasce della popolazione.

cane e uomo

Sono 15 i gatti con un’età superiore ai 12 anni ricoverati presso il Parco canile di via Aquila; 57 sono invece i cani presenti con un’età superiore agli 8 anni. Nel 2016 sono stati registrati 230 ingressi di gatti, 229 le uscite di cui 185 adozioni; nei primi 6 mesi del 2017, il rapporto si è mantenuto in pareggio con 94 ingressi e 95 uscite. L’età media dei gatti adottati si aggira intorno ai tre anni di età. Sul fronte dei cani, 220 sono stati gli ingressi nel 2016 e 225 le uscite; nei primi sei mesi del 2017, 122 gli ingressi e 92 le uscite. La permanenza media dei cani è di circa 3 mesi.

La campagna realizzata dalla LAV, quest’anno alla sua seconda edizione, vuole dunque valorizzare la visione del canile/gattile come luogo di transito, anche per gli animali adulti. I progetti di sensibilizzazione, che verranno portati avanti in diverse strutture d’Italia, impegneranno circa 180 persone tra educatori cinofili, operatori e volontari, coinvolgendo 3.500 tra cani e gatti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano: adottare in canile e scegliere un animale anziano Milano: adottare in canile e scegliere un animale anziano ultima modifica: 2017-07-07T02:31:44+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento