Bari choc. Gruppo di ragazzini da mesi violentava una dodicenne

Orrore in Puglia dove i Carabinieri di Bari hanno scoperto un gruppo di minorenni che da mesi costringeva una ragazzina di 12 anni a subire violenze sessuali. I militari hanno eseguito la misura cautelare del collocamento in comunità nei confronti di due diciassettenni baresi, accusati di aver abusato ripetutamente della ragazzina insieme ad un quindicenne (direttamente rinviato a giudizio) e a due tredicenni (non imputabili).

Le indagini

violenzaSono partite dopo la denuncia dei genitori della vittima, che, notando la bambina ansiosa e preoccupata, ne hanno raccolto la confessione e si sono subito rivolti ai Carabinieri. I militari hanno avviato le indagini, identificando i primi violentatori e ascoltando, in audizione protetta, la bambina vittima di abusi.

La piccola ha raccontato che da mesi era costretta da un gruppo di ragazzi, a subire violenze sessuali di varia natura, sempre in luoghi insalubri e sempre sotto la minaccia della diffusione di un video che la ritraeva durante un rapporto con uno di loro.

Il gruppo, nonostante i pianti e delle richieste di soccorso della piccola, avrebbe costretta più volte a sottostare, a turno, ad ogni richiesta.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento