Sciopero generale dei trasporti: oggi difficile spostarsi

Sciopero generale indetto da alcuni sindacati autonomi e di base di tutti i settori dei trasporti. Sono fermi oggi aerei, treni e mezzi urbani. “Abbiamo cercato di far ragionare, ma ci saranno difficoltà”, ha ammesso il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio. Le “Frecce” di Trenitalia circoleranno in modo regolare. Piano straordinario di Alitalia per limitare i disagi.

aereo in volo

Difficoltà per chi si sposta in treno

Trasporto ferroviario in sciopero dalle 21 di ieri alla stessa ora di oggi. L’agitazione riguarda personale di Trenitalia (esclusi Piemonte e Valle d’Aosta), Ntv, Trenord e delle altre aziende ferroviarie. Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali tra le 6 e le 9 e dalle 18 alle 21. Garantito il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino.

Sciopero lavoratori del comparto aereo e aeroportuale

Sciopero del personale navigante gruppo Alitalia-Sai per 4 ore, dalle 10 alle 14, il personale navigante e di terra delle compagnie aeree operanti in Italia, per 14 ore dalle 10 alla 24. Il sito dell’Enac pubblica l’elenco dei voli garantiti. Operativi i voli in programma nelle fasce di garanzia: tra le 7 e le 10 e dalle 18 alle 21.

Mezzi pubblici: paralisi a Roma e Milano

Problemi per chi si sposta in tram, autobus e metro. A Roma 2 scioperi di 24 e 4 ore, indetti dai sindacati di Base e dal Sul. Entrambe le agitazioni interessano sia la rete Atac che le linee periferiche Roma Tpl. Per lo stop di 24 ore, sono in vigore le fasce di garanzia: servizio regolare sino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. L’agitazione di 4 ore sarà dalle 11 alle 15.

A Milano Atm ha fornito gli orari delle fasce di garanzia: dall’inizio del servizio alle 8.45 e dalle 15 alle 18.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sciopero generale dei trasporti: oggi difficile spostarsi Sciopero generale dei trasporti: oggi difficile spostarsi ultima modifica: 2017-06-16T07:34:06+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento