Raid aereo delle forze filippine contro estremisti islamici a Marawi

Si contano 11 vittime tra i soldati filippini uccisi da “fuoco amico” nel corso di un raid aereo contro estremisti islamici nel tentativo di respingere l’assedio a Marawi. Altre 7 militari sono rimasti feriti.

Marawi

Una delle bombe sganciate dalle forze governative ha raggiunto le truppe impegnate nel combattimento con gli estremisti che avevano occupato case ed edifici.

I militari stanno riprendendo Marawi, città delle Filippine, capoluogo della provincia di Lanao del Sur, nella regione autonoma nel Mindanao Musulman.

Lascia un commento