Una trentina di tombe profanate nel cimitero di San Severo

LadriPortati via portafiori, lampade, fili di rame. Divelte porte di cappelle private. I ladri hanno profanato una trentina di tombe nel cimitero di San Severo. Il sindaco Francesco Miglio annuncia che incrementerà il servizio di vigilanza a tutela del camposanto. I profanatori sarebbero entrati in azione indisturbati lo scorso fine settimana. Quanto accaduto ha profondamente scosso il centro del Foggiano. Le Forze dell’Ordine sono al lavoro per assicurare alla giustizia gli autori di questa brutta pagina di cronaca nera.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento