Serie A 30.esima giornata, contro il Chievo prima vittoria esterna del Crotone grazie ai gol di Ferrari e Falcinelli

La tanto attesa prima vittoria in trasferta del Crotone è arrivata. Ad aver pagato dazio alla caparbietà dei pitagorici per non rimanere ancora a secco di vittorie in trasferta è stato il Chievo. Stessa cosa all’andata sul terreno dell’Ezio Scida quando il Crotone ha conquistato il suo primo successo casalingo contro gli uomini di Maran. È una vittoria che potrebbe, ad otto partite dal termine della stagione, cambiare il percorso di marcia della bassa classifica. Tre le novità del Crotone rispetto alla precedente gara interna contro la Fiorentina. Fuori Mesbah, Barberis, Tonev ed al loro posto rispettivamente Martella difensore esterno sinistro, Capezzi centrocampista in coppia con Crisetig, Trotta punta al fianco di Falcinelli. Mister Maran non potendo disporre di Gobbi, Sardo, Hetemaj (affaticamento al flessore), ha lasciato fuori anche Cesar ed al loro posto ha preferito schierare una formazione con Dainelli e Gamberini difensori centrali nel quartetto composto da Frey e Cacciatori esterni; Castro, Radovanovic, De Guzman, trio di centrocampo. Dietro le due punte Maggiorini e Inglese inserito Birsa per creare spazi ai due attaccanti con le sue incursioni. Un bel primo tempo disputato dal Crotone dopo aver sofferto i primi cinque minuti quando Cordaz ha salvato la propria rete al terzo minuto sventando con i piedi un pericoloso pallone calciato da Inglese e dopo due minuti il numero uno pitagorico si è ripetuto su Pellissier. Dopo c’è stato soltanto il Crotone con un ottimo Falcinelli che sorretto dai centrocampisti centrali, Crisetig e Capezzi ha tenuto sulle spine il portiere Seculin. Lo stesso si è dovuto esibire al minuto ventisei in una respinta miracolosa in angolo per evitare a Trotta di segnare. Qualche negatività da parte dell’esterno Stoian che ha sbagliato molti appoggi. Oltre la sufficienza il reparto difensivo che ha annullato la coppia Pellissier, Inglese. Gli esterni bassi Rosi a destra e Martella a sinistra, hanno costretti i rispettivi avversari, Castro e De Guzman, a continue rincorse per limitare la spinta offensiva dei due pitagorici. Insomma, un Crotone che per quanto ha fatto vedere nella prima parte della gara non merita la posizione di classifica. La conferma della buona prestazione si concretizza al minuto cinquantesimo quando in seguito a calcio d’angolo Ferrari mette dentro il suo terzo gol stagionale. L’angolo ottenuto per respinta miracolosa di Seculin su tiro ravvicinato di Trotta. Al minuto cinquantatre Trotta sfiora il raddoppio e due minuti dopo il guardalinee annulla il gol a Falcinelli per dubbio fuorigioco. È sempre il Crotone che detta i tempi delle giocate sotto la direzione dei centrocampisti. Un innocuo cross dalla sinistra operato da Castro al minuto  cinquantasettesimo è sfruttato bene da Pellissier che mette dentro il pallone del pareggio. Maran vuole la vittoria e toglie lo spento centrocampista Birsa (poco utile alle due punte) per inserire Meggiorini. Al sessantaquattresimo fuori anche Gamberini, dentro Spolli. Nicola non sta a guardare e cambia Rohden per Nalini e fuori anche Capezzi per Berberis.

Gol capolavoro di Falcinelli al minuto ottantadue con un’azione da campione che manda il pallone ad insaccarsi all’incrocio destro della porta di Seculin. Nono centro stagionale del pitagorico. Le sue ultime marcature (tripletta) alla ventiduesima giornata contro l’Empoli allo Scida. Ora tutto è possibile per la salvezza quando mancano ancora otto partite da giocare. Miglior debutto di Gianni Vrenna come neo presidente del Crotone non poteva esserci.  

Chievo       1

Crotone     2

Marcatori: 50° Ferrari, 57° Pellissier, 82° Falcinelli

Chievo (4-3-1-2): Seculin, Frey, Dainelli, Gamberini (Spolli), Cacciatori, Castro, Radovanovic, De Guzman, Birsa (Meggiorini), Pellissier, Inglese (Gakpè). All. Maran

 

Crotone (4-4-2): Cordaz, Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella, Rohden (Nalini), Capezzi (Barberis), Crisetig, Stoian, Trotta, Falcinelli (Sampirisi). All. Nicola

Arbitro: Gianpaolo Calvarese di Teramo

Coll. Giorgio Schenone – Emanuele Prenna

Quarto giudice: Mauro Vivenzi di Brescia

Add.1 Luca Banti Add.2 Gianluca Manganiello

Ammoniti: Ceccherini, Castro, Rosi, Radovanovic

Angoli 8 a 2 per il Crotone

Recupero: 5 minuti nella ripresa

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie A 30.esima giornata, contro il Chievo prima vittoria esterna del Crotone grazie ai gol di Ferrari e Falcinelli Serie A 30.esima giornata, contro il Chievo prima vittoria esterna del Crotone grazie ai gol di Ferrari e Falcinelli ultima modifica: 2017-04-02T17:52:28+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento