Resta in carcere Raffaele Marra ex braccio destro della sindaca Virginia Raggi

E’ quanto ha deciso la sesta sezione penale della Cassazione confermando l’ordinanza del tribunale del Riesame di Roma dello scorso 4 gennaio. Raffaele Marra, ex braccio destro della sindaca Virginia Raggi, è accusato di corruzione.

L’uomo è stato condannato anche al pagamento delle spese di giustizia. Tra circa un mese saranno note le motivazioni del verdetto.

Lascia un commento