Alimentari. Torna l’obbligo di indicare lo stabilimento di produzione o confezionamento

Passa la proposta del Premier Paolo Gentiloni dello schema di decreto attuativo che rimette l’obbligo di indicare lo stabilimento di produzione o confezionamento in etichetta dei prodotti alimentari.

L’obbligo era già sancito dalla legge italiana, ma poi abrogato per il riordino della normativa Ue sull’etichettatura. L’Italia ha stabilito la reintroduzione per garantire “la rintracciabilità immediata degli alimenti da parte degli organi di controllo”.

Lascia un commento