Roma. Inchiesta Consip: Michele Emiliano verrà sentito come persone informata sui fatti

“Non mi hanno più convocato, adesso sono in attesa. D’altra parte insisto nel dire che non credo di avere fornito alcuna notizia così essenziale”. E’ quanto dichiara Michele Emiliano, Governatore pugliese.

Il candidato alla segreteria del Pd, attende di conoscere la data per essere sentito dalla procura di Roma, come persone informata sui fatti sull’inchiesta Consip. Al centro dell’audizione alcuni sms che il politico scambiò con il ministro Luca Lotti, indagato per rivelazione di segreto.

Lascia un commento