I tassisti spengono i motori il 23 marzo dalle 8 alle 22

I sindacati di categoria sottolineano come i tassisti “tra mille difficoltà” garantiscono “un diritto essenziale per l’utenza, come quella alla mobilità”. Questo servizio per le organizzazioni sindacali “non può essere abbandonato alle mire speculative di grossi gruppi economici e devastato dall’abusivismo”.

Fermo nazionale di categoria

Lo sciopero nazionale è stato proclamato dalle associazioni riunite a Roma. Saranno garantiti i servizi minimi e nel corso dello sciopero verranno assicurati i servizi sociali (trasporto di anziani, portatori di handicap e malati). Lo sciopero si terrà il 23 marzo dalle 8 alle 22.

Lascia un commento