Roma. Rapinatore seriale incastrato dai tatuaggi che aveva su un polso

Era abile nel compiere le rapine. Si travestiva con cappello e occhiali. Ma non aveva fatto i conti con i tatuaggi su un polso. E’ stato il particolare che lo ha incastrato.

A finire in galera un romano di 43 anni. Avrebbe totalizzato 18 mila euro in 3 mesi, da agosto a novembre dello scorso anno. Polizia e Carabinieri gli attribuiscono 20 rapine a mano armata presso attività commerciali di Roma.

Lascia un commento