Padova. Giù da una finestra in via Euganea morto l’avvocato Alessandro Pietrogrande

Il medico legale ha escluso segni di violenza. Saranno le indagini, grazie anche agli esami di laboratorio, a fare chiarezza sul decesso dell’avvocato Alessandro Pietrogrande. Il civilista di 54 anni è caduto da una finestra della casa di sua mamma, con cui viveva da tempo, in via Euganea.

La dinamica

Pietrogrande era in bagno. La madre ottantenne lo ha trovato nel cortile interno della abitazione. Si ipotizza il suicidio, ma al momento non si può escludere l’incidente. È probabile che dalla finestra sia passato al tetto. Delle tegole sono state trovate accanto al corpo, come se avesse provato ad aggrapparsi.

Lascia un commento