Bologna. Cileno stupra in bagno una disabile

Il cileno trentenne con precedenti specifici, è stato fermato dalla Polizia poco distante, ad una fermata dell’autobus, e arrestato per violenza sessuale aggravata. I 2 si sono conosciuti nel bar e il giovane ha offerto alla donna un caffè. Lui l’ha condotta nel bagno e l’ha violentata nel centro di Bologna, in via Irnerio.

Dopo diversi minuti il gestore si è insospettito, ha bussato alla porta del bagno e ha sentito le grida di aiuto della vittima, una donna di 44 anni con disabilità.

Mentre veniva chiamato il 113, il sudamericano è riuscito ad uscire dal locale ma gli agenti lo hanno trovato poco dopo. La donna sottoposta ad abusi sessuali è stata accompagnata al pronto soccorso.

Lascia un commento