Milano sempre più attenta alla creatività e alla valorizzazione dei giovani talenti

Protocollo tra Comune di Milano e Camera Nazionale della moda italiana per la realizzazione di iniziative culturali e azioni a sostegno dell’intero comparto della moda uomo/donna per il triennio 2017-2019.

Settimana della moda uomo: 13-17 gennaio

A Milano più di 1460 aziende, oltre 2800 buyer e 6100 giornalisti da tutto il mondo, saranno presenti in città. Tre le novità proposte dalla convenzione. Oltre alla conferma dell’utilizzo, in occasione delle settime delle moda, della Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale per la presentazione delle collezioni dei giovani talenti emergenti e gli eventi di rappresentanza, l’amministrazione metterà a disposizione, a partire da giugno, anche gli spazi della Cattedrale della Fabbrica del Vapore.

Dalla collaborazione tra Comune, Camera nazionale della moda e Palazzo Reale prenderà forma, nel 2018, una grande mostra che riguarderà e valorizzerà il “saper fare” italiano raccontato attraverso la ricostruzione delle sinergie che hanno consentito la progressiva creazione di un Sistema Moda italiano conosciuto nel mondo come Made in Italy, sinonimo d’eccellenza e creatività.

Tra gli obiettivi principali della convenzione la volontà di rendere più accessibile e fruibile il mondo del fashion system mettendo a punto una serie di iniziative ed eventi collaterali che non riguarderanno più i soli “addetti ai lavori” ma saranno rivolti all’intera cittadinanza.

Fondamentale sarà la prosecuzione dell’attività di valorizzazione e promozione dei giovani talenti attraverso la collaborazione con gli stilisti, le scuole di moda e i principali operatori del comparto produttivo e distributivo anche grazie alla prolungamento del progetto Fashion Hub Market che sostiene e accompagna i marchi emergenti di tutto il mondo nella presentazione delle loro prime collezioni in occasione delle settimane della moda donna.

Lascia un commento