E-commerce. Alibaba inserito nella lista nera dei siti

Alibaba al bando negli USA. Il colosso dell’e-commerce è stato riportato nella lista dei portali che trattano la vendita di prodotti contraffatti.

Alibaba in black list

Era già successo nel 2012. La cancellazione del gruppo di Hangzhou era giunta solo a dicembre 2015, su scelta dello Us trade Representative, autorità statunitense che controlla l’affidabilità dei siti e-commerce.

Il portale è stato fondato nel 1999 da Jack Ma, imprenditore cresciuto professionalmente a Seattle. L’uomo di 52 anni è il secondo cinese più ricco al mondo.

Lascia un commento