Napoli. Ucraina butta in un cassonetto un sacchetto con il proprio neonato

L’ucraina di 37 anni è stata bloccata dalla Polizia mentre stava gettando un sacchetto nel bidone dell’immondizia. All’interno c’era il bimbo che aveva appena partorito. Ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati gli agenti che avevano notato delle tracce di sangue. La donna e il neonato sono stati ricoverati all’ospedale Loreto Mare. Entrambi sono in buone condizioni.

Lascia un commento