Reggio Calabria, Nino Cannatà documenta l’antico culto arboreo

nino-cannata

Il culto arboreo si pratica ai tempi nostri a Martone. Una festa radicata nella storia e nella cultura del territorio riproposta, in forma rivista, anche in Australia dai figli dei vecchi emigranti martonesi.

“A’Ntinna – La festa arborea di Martone”

Il documentario di Nino Cannatà, realizzato in DVD insieme al volume (Squilibri) patrocinato dall’università La Sapienza di Roma, sarà presentato oggi martedì 22 novembre 2016 alle 16.30 nell’aula seminari del Dipartimento di Agraria dell’università degli Studi di Reggio Calabria.

“Andare/Restare – Comunque in movimento”

L’appuntamento da il via al ciclo di seminari promosso dal Prof. Salvatore di Fazio che si chiuderà a maggio 2017. Per Nino Cannatà “questo film è frutto di uno sforzo collettivo di tante collaborazioni che esprimono legami forti con questa terra”.

a-ntinna-locandina-presentazione-22-nov-2016Suoni in Aspromonte

A ‘Ntinna rientra in “Suoni in Aspromonte”, realizzato grazie al supporto del Comune di Martone per riscoprire i saperi e le tradizioni. “Un film o un documentario possono costituire il valore aggiunto del marketing territoriale e culturale per la crescita di tutte le aree del Sud Italia” conclude il regista calabrese.

9 su 10 da parte di 34 recensori Reggio Calabria, Nino Cannatà documenta l’antico culto arboreo Reggio Calabria, Nino Cannatà documenta l’antico culto arboreo ultima modifica: 2016-11-22T03:12:10+00:00 da Redattore 2
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento