Milano, il mercato di viale Umbria non sarà utilizzato come centro profughi

La determina che chiarisce la questione è stata firmata e pubblicata sul sito del Comune, a conclusione della procedura per l’individuazione di 600 posti letto per il prossimo trimestre (aprile, maggio e giugno). Il numero di 600 posti letto è stato stabilito dalla convenzione tra il Comune di Milano e la Prefettura siglata a inizio 2016.

Non saranno quindi messi a disposizione ulteriori posti letto.

Lascia un commento