Aeronautica Militare, il generale di Squadra aerea Enzo Vecciarelli nuovo Capo di Stato Maggiore

Ha preso il posto del generale di Squadra aerea Pasquale Preziosa. La cerimonia di avvicendamento con  si è tenuta all’aeroporto di Ciampino alla presenza del Ministro della Difesa Roberta Pinotti e del Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano.

Il Generale Preziosa ha ricordato le parole che il Capo dello Stato ha rivolto alla Forza Armata, definendo l’Aeronautica militare come un motivo di orgoglio per il Paese, così come gli astronauti, un vero “vanto” per l’Italia. “Concetti rafforzativi di quelli pronunciati in occasione del 55° anniversario della Pattuglia acrobatica – ha affermato il Generale – dove menzionava il lavoro di squadra sinergico per raggiungere risultati concreti. Grazie Aeronautica militare per quello che mi hai dato. Al personale dico che sono orgoglioso di essere stato il vostro Comandante. Grazie ad ognuno di voi: ho una certezza, al Paese ho dato tutto quello che avevo”.

Il generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, 59 anni, originario di Colleferro, sposato, due figli,  nell’assumere il comando della Forza Armata ha espresso sentimenti di sincera riconoscenza e gratitudine ed ha voluto sottolineare come l’Aeronautica Militare sia “una solida squadra di donne e uomini di assoluto valore che possano uniformare ed identificare il proprio stile di vita nel “servire lo Stato prima di se stessi”, valorizzando in ogni attività il senso di utilità al Paese, desiderosi di rappresentare riferimento e motivo d’orgoglio per ogni cittadino italiano”.

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa nel corso del suo intervento, dopo aver ringraziato il Generale Preziosa per quanto fatto durante il suo mandato ed aver rivolto al Generale Vecciarelli gli auguri per il nuovo incarico, ha sottolineato che “l’Aeronautica militare, componente chiave per la sicurezza della Nazione, si è rivelata elemento sinergico nell’ambito del sistema Paese. Quello che più conta è l’impegno professionale per la sicurezza del Paese e per la sicurezza dei cittadini, a prezzo del sacrificio personale”.

Nel suo intervento il ministro Pinotti, nel ricordare i 45 anni di carriera del Generale Preziosa, ha sottolineato che quello passato “non è stato un periodo facile ma Lei lo ha attraversato con determinazione, impegno e molta energia.” Il ministro si è congratulato con il Generale per il lavoro svolto dall’Aeronautica Militare, impegnata in molteplici campi, e ha formulato i suoi auguri al nuovo capo Generale Vecciarelli – già sottocapo di stato maggiore della Difesa – sottolineando che “non dobbiamo farci illusioni perché temo che anche il suo periodo di comando non sarà dei più facili e tranquilli, ma siamo sicuri che Lei sarà all’altezza della sfida. L’ho vista lavorare in molti ruoli, lo fa con spirito di squadra e mi è piaciuto il suo richiamo a una leadership partecipativa inclusiva”.

Presso il Palazzo dell’Aeronautica, i Capi di Stato Maggiore subentrante ed uscente hanno firmato, com’è tradizione, l’Albo d’onore. L’aquila di pilota militare di Italo Balbo con i vari cimeli storici e con lo Stato di Servizio della Bandiera di Guerra è stata passata di consegna al nuovo Capo di Stato Maggiore. Il Generale Preziosa, infine, ha ricevuto dal Generale Vecciarelli il Crest in argento e una copia rilegata del suo Stato di Servizio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Aeronautica Militare, il generale di Squadra aerea Enzo Vecciarelli nuovo Capo di Stato Maggiore Aeronautica Militare, il generale di Squadra aerea Enzo Vecciarelli nuovo Capo di Stato Maggiore ultima modifica: 2016-03-31T04:34:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento