Avezzano, “Powercrop: cosa brucerà?” Incontro del M5S sul caso “Pozzilli”, da biomasse a rifiuti

“A due giorni dalla Conferenza di Servizi del prossimo 31 marzo, chiamata a dare il via libera alla realizzazione dell’inceneritore Power Crop nella piana del Fucino, il M5S di Avezzano illustrerà l’analoga vicenda dell’inceneritore di Pozzilli, in Provincia di Isernia, passato in poco tempo dall’incenerimento di biomasse a quello di rifiuti.
Martedì 29 marzo, alle ore 17:30 presso la sala riunioni “A. Picchi” del Dipartimento sviluppo economico e politiche agricole della Regione Abruzzo (ex ARSSA), in piazza Torlonia ad Avezzano, il giornalista molisano Paolo De Chiara, esperto di ecomafie e autore del libro “Il veleno del Molise”, insieme a Simone Cretella, ecologista e Consigliere Comunale del M5S a Campobasso, illustreranno ai cittadini dell’Abruzzo il caso “Pozzilli”: l’inceneritore molisano che, nato come centrale a biomasse alimentata con i gusci delle nocciole, è stato subito dopo trasformato in inceneritore di rifiuti.
Per il M5S, le analogie con l’inceneritore Power Crop sono inquietanti: stessa tecnologia, stesse dimensioni spropositate rispetto alla reale disponibilità di biomassa sul territorio ma potenza nettamente maggiore dell’inceneritore Power Crop rispetto a quello di Pozzilli.
All’incontro parteciperanno il Consigliere Regionale del M5S Gianluca Ranieri e il portavoce del M5S Avezzano Giorgio Fedele che seguono da tempo la vicenda Power Crop in Regione Abruzzo e sul territorio e Massimo De Maio, consigliere nazionale di Fare Verde.
Il dibattito sarà moderato dal vice-coordinatore del M5S Avezzano Rosanna Bisi.
Cittadini, associazioni e comitati sono invitati a partecipare e a portare la loro testimonianza”.

E’ quanto si legge in una nota di Giorgio Fedele, Portavoce M5S Avezzano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Avezzano, “Powercrop: cosa brucerà?” Incontro del M5S sul caso “Pozzilli”, da biomasse a rifiuti Avezzano, “Powercrop: cosa brucerà?” Incontro del M5S sul caso “Pozzilli”, da biomasse a rifiuti ultima modifica: 2016-03-28T12:50:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento