Firenze, sigilli ad un chiosco in piazzale Vittorio Veneto per occupazione abusiva di 80 metri quadrati di suolo pubblico

Non solo si era allargato occupando abusivamente lo spazio intorno al locale ma svolgeva anche attività di pubblico spettacolo sempre senza autorizzazione. E aveva ignorato le intimazioni di rimuovere la struttura abusiva. Per questo la Polizia Municipale ha posto i sigilli ad un chiosco di somministrazione di alimenti e bevande in piazzale Vittorio Veneto. Il provvedimento arriva a seguito di numerosi controlli effettuati dal personale del reparto amministrativo della Polizia Municipale. Dalle verifiche era emersa una serie di irregolarità: prima di tutto l’occupazione abusiva con un manufatto non autorizzato di oltre 80 metri quadrati di suolo pubblico; in secondo luogo lo svolgimento di attività di pubblico spettacolo senza permesso con la diffusione di musica ad alto volume, anche questo in assenza della prescritta autorizzazione. Per queste violazioni la Direzione Attività Economiche ha ordinato la rimozione dell’occupazione abusiva. Rimozione che però il proprietario non ha effettuato e quindi stamani sono scattati i sigilli. L’attività è quindi stata sospesa in attesa della rimozione coattiva della struttura dal parte dell’Amministrazione con successiva rivalsa delle spese nei confronti del proprietario inadempiente.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, sigilli ad un chiosco in piazzale Vittorio Veneto per occupazione abusiva di 80 metri quadrati di suolo pubblico Firenze, sigilli ad un chiosco in piazzale Vittorio Veneto per occupazione abusiva di 80 metri quadrati di suolo pubblico ultima modifica: 2016-03-08T03:43:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento