Maltempo, pescatore tunisino di 49 anni morto a Porto Ferraio

Si allunga il bilancio delle vittime dell’ondata di maltempo delle ultime ore. All’Isola d’Elba sabato era scomparso un nordafricano oggi ritrovato cadavere sotto la chiglia del peschereccio sul quale avrebbe dovuto ricominciare a lavorare dal primo marzo.

La vittima è un pescatore tunisino di 49 anni che potrebbe essere morto dopo essere scivolato in acqua, a Porto Ferraio, dove era ormeggiata la sua barca. A scoprire il cadavere sono stati i vigili del fuoco.

Lascia un commento